CORSI PER PATENTI

L'Autoscuola Point Car di Montebelluna, in provincia di Treviso, offre corsi di guida per la pante A e B per imparare a guidare l'auto, la moto e il motorino. A seconda dell'età del patentato, del tipo di patente e del periodo di conseguimento è possibile guidare le differenti tipologie di vettura.

  • Patente A1: è il patentino che permette la guida di ciclomotori, i cui limiti sono imposti in base all'età e al conseguimento della patente. Per chi l'ha conseguita entro il 30/9/1999, prima dei 18 anni, è possibile la guida di motocicli fino a 125 cm³ e con potenza massima di 11 kW (15 CV) e senza passeggero, limite che decade dopo i 18 anni quando un passeggero può essere trasportato con un motociclo di potenza non superiore a 25 kW (34 CV). Dopo due anni decade anche questo limite. Per chi, fino ai 18 anni l'ha conseguita dopo il 30/9/1999 è possibile condurre motocicli fino a 125 cm³ e con potenza massima di 11 kW (15 CV) senza passeggero, dopo i 18 con passeggero ma con limite permanente della cilindrata e della potenza.
  • Patente A: consente di guidare qualunque veicolo a due ruote e i limiti sono imposti in base all'esperienza ed età del conducente. Per chi l'ha conseguita entro il 1/1/1986 e tra il 26/4/88 e il 30/9/1993 consente la guida di qualunque moto in tutta la UE, tra l'1/1/86 e il 25/4/1988 solo in Italia. Per chi l'ha conseguita dopo il 30/09/1993, vi è il limite nei primi due anni della possiilità di condurre motocicli di potenza inferiore o uguale a 25 kW (34 CV) o con rapporto potenza/peso inferiore o uguale a 0,16 kW/kg (0,22 CV/kg). Questo limite non sussiste per chi ha già compiuto i 21 anni e ha svolto la prova pratica con un motociclo di almeno 35 kW (47 CV).
  • Patente B: consente la guida di motocicli e auto. Anche in questo caso i limiti variano in base all'esperienza del patentato e al tempo impiegato per conseguire la patente: se ottenuta prima dell'1/1/1986 permette di guidare qualunqua moto in tutta la UE, mentre tra l'1/1/86 e il 25/4/88 solo in Italia. Se conseguita dopo dopo il 25/4/88, permette di guidare motocicli fino a 125 cm³ e con potenza non superiore a 11 kW (15 CV), ma solo in Italia.

La scuola offre inoltre corsi per le patenti:

  • C e C1: consente la guida dei camion e dei mezzi di trasporto in conto proprio, e contiene la patente C1, istituita dal 19 gennaio 2013, che consente di guidare camion con tonnellaggio limitato, e la patente B. A 18 non si possono guidare camion, a meno che non si sia conseguita la patente CQC trasporto cose con formazione ordinaria, altrimenti bisogna aver compiuto 21 anni. Le patenti C, CE, C1, C1E hanno durata di 5 anni fino a 65 anni: dopo tale termine C1, C1E e C devono essere rinnovate ogni due anni presso la CML. I propritari della patente CE invece, fino a 68 anni possono condurre autotreni e autoarticolati di massa complessiva a pieno carico superiore a 20 t , con rinnovo annuale. La patente C1 contiene la patente B e consente la guida di autoveicoli per trasporto di cose aventi massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate e fino a 7,5 tonnellate, anche trainanti un rimorchio leggero, e macchine operatrici eccezionali.
  • D e D1: la patente D consente la guida di autoveicoli per trasporto di persone con numero di posti superiori a 9 compreso quello del conducente come gli autobus, ma solo in uso proprio, altrimenti va conseguita la CQC persone. La patente D1, introdotta a gennaio 2013, è una versione ridotta della D, che consente di guidare autobus con numero di posti superiori a 8, oltre a quello del conducente, ma inferiore a 16. L'età minima per il conseguimento della patente D1 è 21 anni, mentre per la D è 24 anni. In questo caso, si può conseguire a 21 anni se in possesso della CQC persone. La patente D ha il limite diu rinnovo ogni 5 anni fino all'età di 60 anni, poi il rinnovo è annuale presso la Commissione Medica Locale fino a 68 anni. Le patenti D e D1 includono anche la patente B.